• "E pose la sua tenda in mezzo a noi

    Eccoci ormai giunti al tempo di Avvento e puntualmente i catechisti sono pronti a proporvi un nuovo cammino liturgico che ci aiuterà a vivere questo periodo di preparazione al Natale. Anche questa volta abbiamo scelto un cammino elaborato e messo in rete dalla diocesi di Fossano, dal titolo “E pose la sua tenda in mezzo a noi”, che si ispira al celebre prologo del Vangelo di Giovanni. Questo cammino ci porterà a riconoscere, infatti, la presenza di Gesù in mezzo a noi.  Nel suo Vangelo Giovanni narra “Il Verbo si fece carne e pose la sua tenda in mezzo a noi”. Per abitare tra noi Gesù sceglie una tenda perché una dimora fissa gli impedirebbe di stare sempre vicino a noi, ovunque ci troviamo.

    Durante le quattro domeniche d’Avvento cercheremo di farci abitare da Gesù e dai suoi insegnamenti per imparare ad abitare le relazioni, il tempo e lo spazio con cura, responsabilità, partecipazione e rispetto.

    Simbolicamente lo faremo attraverso la realizzazione di un cartellone, a cui ogni domenica aggiungeremo un tassello raffigurante un ambito della nostra quotidianità: la famiglia, la parrocchia, il territorio, il creato.

    cartellone avvento 2016

     

    Il gesto sarà accompagnato da una preghiera da recitare insieme e da un impegno da realizzare nella settimana. Alla fine di questo cammino, il cartellone ormai completato farà da sfondo al presepe dei bambini, dove la Natività sarà posta in una tenda. In questo modo potremo veramente comprendere che il Signore ha piantato la sua tenda in mezzo a noi  perché non vuole andar via dalla nostra vita. Buon cammino d'Avvento a tutti!

     

  • "Le Quarantore" 2015

    "Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi: io vi ristorerò". Tre giorni per accostarsi in preghiera a Gesù Eucarestia.

     

  • A breve tutti a catechismo!!

    avviso iscrizioni

    Nel mese di ottobre iniziano gli incontri del catechismo per i bambini (il sabato pomeriggio alle ore 15.00). Sono aperte le iscrizioni, che ogni anno si rinnovano. E' possibile iscriversi dal parroco dal lunedì al sabato, dalle 17.30 alle 18.30 e la domenica mattina prima e dopo la S.Messa delle 11.00. Con il catechismo riprende anche il LabOratorio e il gruppo dei ministranti, che daranno inizio ufficialmente al nuovo anno di servizio con il rito del mandato ai chierichetti.

    Su...che aspettate a farvi iscrivere dai genitori!! Gesù, i padri, i catechisti, gli animatori vi aspettano!!

     

  • Accendi una luce in famiglia 2015

    Sabato 3 ottobre  si è svolta in P.zza S. Pietro a Roma, la Veglia di preghiera che ha segnato l’inizio del Sinodo Straordinario della Famiglia (5 – 19 ottobre 2015). Le famiglie delle nostra comunità parrocchiale hanno accolto l’invito di Papa Francesco ad unirsi, anche da casa, alla preghiera della Veglia e all’invocazione allo Spirito Santo affinché illumini i Padri Sinodali e li guidi in questo importante compito.

    In occasione della festa dell’Accoglienza dei bambini del catechismo, nella nostra chiesa parrocchiale sono stati distribuiti alle famiglie dei bimbi e ai fedeli, dei sacchettini contenenti la preghiera alla Sacra Famiglia di Nazareth da recitare in famiglia e il lumino da accendere sul davanzale della finestra della propria abitazione.

    L’iniziativa è stata accolta con partecipazione ed entusiasmo, in particolare dalle famiglie dei bambini del catechismo. Lo dimostrano le numerose foto inviate la sera del 3 ottobre dalle famiglie che, con la preghiera domestica e l’accensione del lumino, hanno voluto unirsi in un ideale abbraccio comunitario per accompagnare e sostenere i lavori del Sinodo.

  • Catechesi bambini e ragazzi 2017/18

    A BREVE NOTIZIE SULLA FESTA DELL'ACCOGLIENZA!!

  • Eccoci Gesù...pronti per seguirti!


    Un cartellone con una grande scritta "Eccoci", a cui fanno da corona tanti piccoli "Eccomi" simboleggiano il gioioso ed entusiasto "si" a Gesù di ogni bambino, ragazzo e catechista, pronto per iniziare una nuova avventura, pronti per imparare da Gesù ad amare di più.

    Una bella celebrazione in chiesa, guidata dal nostro parroco, ha segnato l'inizio del nuovo anno catechistico che sarà caratterizzato da un evento molto importante. L'otto dicembre, infatti, si apre il Giubileo Straordinario della Misericordia.

  • Festa di Carnevale 2016

    volantino carnevale 2016

  • Festa di Natale del catechismo 2016

    volantino festa di Natale 2016

  • Festa di ringraziamento di fine anno pastorale

    Avviso festa fine anno pastorale 2016

  • Giubileo dei ragazzi a Montenero

  • Inizio catechismo 2015

  • Maggio: un mese con Maria

    Il mese di maggio è tradizionalmente dedicato a Maria. Nelle chiese si allestisce un altare adorno di fiori per dare maggior risalto e visibilità alla mamma Celeste, al termine della S. Messa si rivolgono a Lei preghiere, si organizzano Rosari meditati, si compiono pellegrinaggi o altre iniziative mariane. In passato, soprattutto tra i bambini usava compiere i famosi “fioretti di Maggio”, piccoli impegni, rinunce da offrire alla Madonna.


    Questo mese, i catechisti e gli animatori della parrocchia hanno pensato di adottare un percorso liturgico mariano nelle cinque domeniche di maggio (ispirato ad uno elaborato della Commissione Pastorale ragazzi della diocesi di Fossano). Ogni domenica, a Messa, i bambini, insieme ai catechisti aiuteranno tutta la comunità a meditare su una frase dell’“Ave Maria”.

  • Misericordia è...profumo di bontà

    Mercoledì delle Ceneri è iniziata la Quaresima. Un tempo liturgico forte, in cui ciascuno di noi è invitato a cambiare il proprio cuore, a tornare a Dio, ad abbandonare ciò che non è bene per noi, a togliere quello che non va nella nostra vita. È un cammino di quaranta giorni che ci impegna nell’ascolto della Parola, nella preghiera più intensa, nella penitenza, nella carità operosa e ci conduce alla Pasqua di risurrezione.

    Il Santo Padre, in particolare, ci invita e vivere in quest’anno giubilare la Quaresima più intensamente, come momento forte per celebrare e sperimentare la misericordia di Dio.

    Come sono soliti fare nei tempi forti dell'Anno Liturgico, anche in questa Quaresima, i catechisti hanno adottato un cammino liturgico che ci accompagnerà in queste domeniche di Quaresima, che aiuterà i bambini del catechismo e tutta la comunità nella riflessione e nella preghiera.

    Il cammino liturgico ha come titolo “Misericordia è profumo di bontà”  elaborato e diffuso in rete dalla Commissione diocesana Pastorale Ragazzi della diocesi di Fossano.

    Dopo aver vissuto il cammino d’Avvento attraverso l’approfondimento delle opere di misericordia corporale, con il cammino liturgico "Misercordia è colorare il mondo di opere buone" (sempre della diocesi di Fossano), abbiamo ritenuto opportuno soffermarci ulteriormente sul tema della misericordia anche in Quaresima.

  • Natale è...

    …. colorare il mondo di opere di Misericordia! Il Presepe realizzato dai  bambini del 2° anno di catechismo  della parrocchia di San Sebastiano.

    "Bambini, facciamo il Presepe?"

    "Siii!! Ci divertiremo un mondo!"

    "E se lo colorassimo con le opere buone? Somiglierebbe a un brillante e vivace arcobaleno di sette colori proprio come le Opere di Misericordia Corporale!"

    E così è iniziato il "cantiere presepe": tappi di sughero, pezzettini di colorato pannolenci, qualche legnetto, alcuni chicchi di pasta alimentare, un po’ di pazienza e tanta... fantasia! Il titolo è nato subito: "Natale è … colorare il mondo con opere di Misericordia!" Abbiamo cercato di interpretare, con personaggi e simboli di nostra fantasia, le 7 Opere di Misericordia. E così è nata l’infermiera che cura i malati con il suo kit di minuscole bende, garze, farmaci. E la fornaia che arriva con il suo cesto di pagnotte e ciambelle di pane appena sfornato per saziare gli affamati. C’è chi ospita il forestiero nella sua casa e nel suo cuore e chi porta con sé un cesto ricco di indumenti per vestire i poveri. E così via…

    Natale a San Sebastiano...

  • Presepi parrocchiali 2016

    Come ogni anno, in chiesa, sono stati allestiti due presepi: uno realizzato da P.Ezio e l'altro dalle catechiste. Due diversi modi di rappresentare la scena della nascita di Gesù, che secondo la tradizione fu realizzato per la prima volta nel lontano 1223 da S.Francesco a Greccio.

    Il presepe di P. Ezio

    Nella cappella del Crocifisso è stato posto il classico presepe di Padre Ezio e di alcuni suoi fidi collaboratori. Con sapienza e giochi di luci possiamo ammirare una suggestiva scena della Natività.

    foto presepe P.Bertini 2016

  • Prima Comunione 2016

  • Prima Comunione 2017

    Manifesto comunioni 2017

  • Quaresima 2017- "La gioia dell'incontro"

    Mercoledì delle Ceneri è iniziata la Quaresima, un cammino di quaranta giorni che ci esorta alla conversione attraverso l’ascolto della Parola, la preghiera, la penitenza e la carità, per condurci rinnovati alla Pasqua di risurrezione. Eccoci, dunque, pronti a presentarvi per questo tempo forte, un cammino liturgico che aiuterà in queste domeniche, i  bambini del catechismo e tutta la comunità nella riflessione e nella preghiera.
    Il cammino liturgico adottato ha come titolo “La Gioia dell’incontro”elaborato e diffuso in rete dalla diocesi di Fossano.

    foto Quaresima 2017

     L’obiettivo  di questo  cammino  quaresimale  è  quello  di  mettere  in  relazione  la  nostra  quotidianità  con  le  varie  parti  della  Messa  per  scoprire  e  vivere  insieme  l’umanità  della  liturgia. La Messa deve condurci all’incontro con Dio, proprio come faceva Gesù con le persone che incontrava. Ritrovarci in chiesa la domenica, e abitare con partecipazione le nostre liturgie, ci porterà a ri-scoprire “La gioia dell’incontro con Gesù e con i fratelli”. Cercheremo di comprendere che le messe non si esauriscono con i riti di conclusione, ma che ci esortano a portare la Parola di Gesù nella nostra quotidianità. Simbolicamente lo faremo attraverso la realizzazione di un cartellone dove: il campanile della chiesa rappresenta metaforicamente ciò che avviene al suo interno, la Messa, e i raggi colorati richiameranno, di domenica in domenica, gli atteggiamenti vissuti nell’incontro con Gesù a messa, da rivivere poi nel quotidiano. Sarà dunque attaccato al cartellone un simbolo e una parola chiave del tema della liturgia della domenica. Il gesto sarà accompagnato da una preghiera da recitare insieme e da un impegno da realizzare nella settimana. Questo è dunque un tempo favorevole per rinnovarsi nell’incontro con Cristo vivo nella sua Parola, nei Sacramenti e nel prossimo. Buon cammino!!

    Per leggere il messaggio del Santo Padre di questa Quaresima clicca qui

     

  • Ritorna il LabOratorio

    Sabato 17 ottobre inizia il LabOratorio per tutti i bambini e ragazzi del catechismo. La fantasiosa Chiara e gli altri animatori intratterranno i bambini in salone con tanti creativi lavoretti. Ricordiamo alle mamme di contribuire, gentilmente, alla merenda dei bambini. Ogni tanto portate, per favore, delle bibite, o dei merendini o dei salati. Sono ben accetti, inoltre, volenterosi genitori o nonne per dare una mano agli animatori. Vi aspettiamo!!

     

  • Suor Imelda torna a Livorno!

    Nella prima metà del mese di luglio 2016 Suor Imelda torna a Livorno!

    La suora, appartenente alla Congregazione delle Fedeli Compagne di Gesùfino al 2011 era presente nella nostra diocesi presso la chiesa di S. Giulia e ha collaborato con la nostra parrocchia per svariati anni, fino a che non è stata chiamata a svolgere il suo servizio in Romania. Ogni anno, quando viene in Italia, passa da Livorno per salutare tutti i parrocchiani di San Sebastiano che la portano sempre nel cuore per la sua dolcezza e disponibilità.

    Giovedì 14 luglio giungerà presso il salone parrocchiale intorno alle 21.15 - 21.30 dove avremo modo di salutarla e mangiare un gelato insieme a lei. Sarà l'occasione per aggiornarci su novità cambiamenti, esperienze. Suor Imelda è stata la catechista dei ragazzi che partiranno per la Polonia in occasione della GMG e che domani riabbracceranno la loro amata suorina con la quale avranno modo di discutere della loro imminente partecipazione al grande evento di Cracovia.

    Sei invitato anche tu!

  • Via crucis con i bambini del catechismo

    Per l’ultimo sabato di catechismo, prima della S.Pasqua, bambini, catechisti e genitori si sono riuniti in chiesa per ripercorrere  e meditare insieme al parroco G.B Damioli, il cammino di Gesù sul Calvavio, dove morirà su una croce per poi risorgere nella gloria del Cielo.

    Celebrazione via crucis 2016

    Nel centro dell’altare capeggiava un cartellone raffigurante una grande croce costituita da immagini che, ritraevano gli episodi evangelici narrati dalle stazioni della via crucis.

  • Vincitori concorso presepi 2015-16

    Domenica 10 gennaio si è conclusa, al Santuario di Montenero, la Mostra-Concorso dei Presepi. Insieme agli altri autori dei presepi in concorso, anche noi, gruppo Samuel, 2° anno di di catechismo, abbiamo partecipato alla S. Messa e poi abbiamo atteso con ansia e curiosità di conoscere l’esito della giuria. Il nostro Presepe è risultato il 1° classificato tra le opere di scuole e parrocchie. Che gioia per tutti noi quando ci è stato consegnato il premio e quanta emozione nello sguardo dei bambini! (clicca qui per le altre foto...).

    La presenza al Santuario è stata anche una bella occasione per condividere, con genitori e bambini, la preghiera e l’accensione di un lume alla Madonna di Montenero, ed invocare la sua materna protezione. Questa bella giornata non la dimenticheremo! Anche il nostro parroco ha voluto congratularsi con noi ed elogiare il nostro lavoro durante il successivo incontro di catechismo. I piccoli gli hanno consegnato con orgoglio la targa della premiazione che rimarrà in parrocchia a ricordo di questo Che dire? Le conclusioni sul nostro originale lavoro sulle Opere di Misericordia le hanno espresse i bambini stessi.

    "Il presepe che abbiamo realizzato mi ha fatto capire che devo cercare di aiutare i più poveri, magari con una piccola elemosina, ma donata con un sorriso e con il cuore" (Tommaso).

    “Con il nostro lavoro abbiamo capito che dobbiamo amare tutti e aiutare chi ha fame, chi ha sete, chi ha freddo o è malato, proprio come faceva Gesù. Solo così possiamo somigliare a Lui" (Matilde). "

    "Il nostro presepe, così vivace e brillante, ci fa pensare che il bene che facciamo ai fratelli, agli occhi di Dio è bello e colorato come un arcobaleno!" (Kelly e Arianna).

    "Ho scoperto che nel fare il bene c’è tanta gioia, sia per quelli che lo ricevono, che per coloro che lo donano" (Alessandro).

    Ebbene, penso che il nostro percorso catechistico sulle Opere di Misericordia non poteva concludersi in modo migliore! Vorrei che questo 1° posto in graduatoria del Presepe, si trasformasse per tutti noi, in un primo posto nell'amore e nella generosità verso chi, nella vita, è meno fortunato. Vorrei che nel cuore dei miei bambini crescesse sempre di più la consapevolezza che non tutto ci è dovuto e che la carità è sì, un’Opera di Misericordia che ci avvicina al Signore, ma è ancor prima un dovere di tutti.

Italian English Filipino French German Polish Portuguese Romanian Spanish